LOGIN

LAVORAZIONE

Solo una filiera produttiva completa permette il controllo diretto di tutta la produzione e garantisce il rispetto assoluto di tutti i parametri di qualità.
È con questa consapevolezza che procediamo nelle varie fasi della lavorazione del prosciutto (dal latino perexsunctum, letteralmente ‘asciugato’).


Dall’attenta selezione delle cosce fresche sino al termine della lunga stagionatura come processo naturale, reso tale dalle condizioni climatiche assolutamente uniche di questo territorio.
La qualità non costa, la sua mancanza sì.
Le fasi più importanti di un’unica filiera.

Negli stabilimenti del Salumificio San Michele, seguiamo il prodotto dalla scelta della materia prima alla stagionatura,
il disosso, l’affettamento e il confezionamento ottenuti attraverso l’impiego della miglior tecnologia presente sul mercato.

Siamo in grado di garantire un’unica gestione diretta e un attento controllo di ogni fase produttiva.

SALAGIONE E STAGIONATURA

La salagione è un’operazione molto delicata, per permettere al sale di essere assorbito uniformemente, dev’essere effettuata solo su cosce della giusta qualità.

Le cantine dello stabilimento ospitano in seguito i prosciutti pronti per la stagionatura, una fase lenta e importantissima, durante la quale avvengono i fondamentali processi biochimici ed enzimatici. E' in questo momento infatti che i prosciutti assumono il loro intenso profumo il loro inconfondibile gusto dolce apprezzato in tutto il mondo.

DISOSSO, AFFETTAMENTO
E CONFEZIONAMENTO

È soltanto dopo un’accurata selezione dei prosciutti già stagionati che avviene il disosso, il cuore della nostra attività.
Una lavorazione molto delicata e importante, eseguita per rispondere alle specifiche esigenze di gusto, taglio e pezzatura per ciascuno dei nostri clienti.
Nel nostro moderno centro di affettamento disponiamo di due linee produttive in grado rispondere alle richieste di packaging e confezionamento espresse dalla distribuzione moderna, nel rispetto delle più rigide normative di sicurezza alimentare.